se n' andata

evaporata

anzi, come sublimata

un po' pi poeticamente

s' allontanata, rapida, ma in punta di piedi

lasciandoci

un ricordo

come sonagli, pive, voci della sua terra,

 lontane, risonanti all' interno d' un Nuraghe

profumato di pino e di muschio

come ascoltare un mirto che ondeggia al vento e al sole.

Mi accompagnano i versi di "casa bianca", mentre guardo la tua foto come guardassi un paesaggio severo, dolce, riposante,

sincero!

 

 

 

 

 

 

BACK

esci dal frame